Categorie
Blog

Approaching the weekend


(via iheartcomix.com)
Anche ieri sera alla fine sono rimasto a casa. A dire la verità sono giorni che non mi faccio un’uscita come si deve. Un po’ per il lavoro, vuoi per la scarsità di eventi interessanti e sicuramente per la poca voglia di affrontare serate poco patinate da parte di molti dei miei amici. Poca voglia di mettersi in gioco? Probabile. Loro però sfruttano altre carte per astenersi. Che poi essenzialmente sono due: la stanchezza

“..ho lavorato tutto il giorno, non ce la posso fare..”

(e allora cosa cazzo sei uscito a fare invece di rimanertene a letto a dormire… bah)
e l’età, perché a quanto pare oltre i 25 anni si diventa profondamente razzisti, classisti e pignoli nei confronti di chi ha anche un paio di anni in meno di te. Pare, eh.
Credo ci si nasconda proprio troppo dietro la scusa del “ma queste cose le fanno i ragazzini“.
Anche perché per divertirsi e scatenarsi non credo esistano età prestabilite. Non ci voglio credere. Sarebbe come accettare che a 26 anni si diventa vecchi. Cioè rappresenterebbe una dichiarazione di resa alla vita. E sarebbe follia pura.
Invece no, noi non molliamo e nonostante tutto decidiamo di volerci credere ancora.
Beh, magari non riprenderò a fare i bagordi sin da questo weekend (ci solo lavori da finire e tanti appunti da studiare, quindi dovrò tenere un profilo basso) ma dei prossimi appuntamenti salienti – tipo questo – ho deciso che non ne voglio perdere più uno. Eccheccazzo.
Perché I’m still alive, anche se vogliono farmi convincere del contrario.

3 risposte su “Approaching the weekend”

Il nuovo template e’ una figata. IL blog piu’ figo dell’Universo. Mi sa che a Dicembre ti commissiono i lavori per il nuovo 7Sunday5 XD XD XD

Vero. Ci sono poche cose interessanti all’orizzonte anche per me. Voglia di sbattersi sempre tanta… ma mancano i concerti “giusti”. (Tant’e’ che a luglio mi sbattero’ fino a Milano…). Questa sera invece c’e’ l’imbarazzo della scelta. Per me forzata. A Cesena le Piroth, che non mi fanno impazzire, ma nemmeno disperare. E dato che mettero’ su due dischetti…

Cmq dopo un Febbraio, Marzo e Aprile da paurea un po’ di riposo ci vuole… se no come facciamo a sguazzare nel cyberspizio? 😀

Caro Zonda, il nuovo layout è lusingato 😀

In effetti si, un po’ di pausa prima dei bagordi estivi sarebbe sicuramente salutare… però le voglie di devastazione sono troppo forti. E lo sono quanto lo erano 10 anni fa, quando uscivo da scuola canticchiando tra me e me “Cigarettes and Alcohol” degli Oasis 🙂

CAZZO! DIECI ANNI FA! QUELLI SI CHE ERANO TEMPI PER GLI ALBUM!!! Cmq non ci possiamo lamentare. I “tormentoni” quest’estate non mancano. E ne sono contento. Qualcosa a cui aggrapparsi per dei bei ricordi fa sempre piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.